Twitter: quali sono le previsioni per il 2018

Twitter, il social più istantaneo di tutti con un fatturato che si aggira sui 2,22 miliardi di dollari, ha appena salutato un 2017 non proprio felice. Nel corso dello scorso anno, infatti, dopo un piccolo periodo di ripresa nel primo trimestre (con un aumento di 9 milioni di utenti al mese), Twitter non è stato in grado di mantenere stabile questo trend ed ha subito una battuta di arresto, con una diminuzione degli utenti attivi negli Stati Uniti (Paese dove questo social viene utilizzato maggiormente).

Qualcosa è stato fatto nell’ultimo trimestre 2017: il fatidico passaggio dai 140 ai 280 caratteri disponibili per i tweet, che però non è stato accolto dagli utenti nel migliore dei modi (è stato percepito come una sorta di “mossa salvavita” e non come possibile strumento in grado di aumentare le possibilità creative e comunicative su questo canale).

Il futuro di Twitter è davvero segnato? Quali saranno le novità che metterà in piedi nel 2018 per recuperare terreno?

 

1. Il potenziamento dell’Assistenza Clienti

Immediatezza, velocità e concretezza hanno fatto di Twitter il luogo migliore per gestire il Customer Care: gli utenti lo usano per comunicare in tempo reale con i brand e con le aziende e i dati lo confermano.

twitter

Da qualche mese, i profili business possono utilizzare alcune nuove features, come le Direct Message Card personalizzabili, che utilizzano i BOT per inviare risposte automatiche ai messaggi privati degli utenti. Nel 2018, si attende l’introduzione di nuovi business tool, in grado di semplificare la comunicazione tra utenti e brand e di confermare Twitter come luogo privilegiato per gestire il Customer Care.

 

2. Ottimizzazione dell’algoritmo del feed Explore

Partiamo dall’inizio. Nel 2017 è stato instrodotto un algoritmo per garantire agli utenti contenuti rilevanti rispetto ai loro interessi. In settembre abbiamo assistito al rilascio della feature “Articoli popolari”, per mostrare agli utenti i post più condivisi e apprezzati dai propri following e le news in relazone alla propria posizione geografica. Nel corso dell’anno, è possibile che Twitter dedichi tempo e risorse per ottimizzare questo algoritmo, per fornire agli utenti contenuti effettivamente pertinenti con i loro interessi.

hashtag

 

 

3. Tutto si gioca sul Video

Eravamo in maggio. Twitter annunciava il lancio di 16 offerte di contenuti in Live Streaming relativi a sport, news e intrattenimento, ma c’era un inghippo: la maggior parte di questi video richiedeva un impegno pubblicitario da parte degli inserzionisti. Adesso ci siamo. Sembra che Twitter sia riuscita ad ottenere la cifra necessaria per iniziare a trasmettere questi show.

Nei prossimi mesi si attendono importanti investimenti nel formato Video. Negli USA è stata già annunciata la notifica “Happening Now” che, tramite un alert, avvisa l’utente di una diretta streaming o di un evento in corso in quel momento, personalizzata in base ai suoi interessi.

happening now

 

 

Ancora troppo poco? Noi siamo fiduciosi. Il futuro di Twitter sembra ancora nebuloso, ma resta indubbiamente una delle piattaforme chiave usate dai brand di tutto il pianeta per comunicare con i propri follower e permette di entrare in contatto con persone di tutto il mondo estremamente focused in un particolare tema. Incrociamo le dita e nel frattempo vi invitiamo a seguirci sulla nostra pagina Twitter! Vi aspettiamo online!

 

Fonte: ninjamarketing.it

 

 

Ilaria Boschetto
(Linkedin)

 

Leggi anche

 

 

Condividi su:

Facebook LinkedIn Twitter