Aggiornamento API Key Google Maps

Ultimamente, navigando tra i siti web, avrete visto sempre più spesso schermate come questa dove le mappe di Google non funzionano correttamente. Questo è dovuto da un aggiornamento delle mappe del colosso di Mountain View che ha reso a pagamento questa funzionalità e mostra l’immagine con la frase “Questa pagina non carica correttamente Google Maps”. Per risolvere questo problema è necessario inserire le API Key per integrare appunto le nuove funzionalità o gli aggiornamenti.

api key google

 

Cosa sono le API Key?

Con API Key intendiamo una chiave di interfaccia per la programmazione delle applicazioni: è utilizzata per richiamare le API (Application Programming Interface) in modo da identificare il programma richiedente, il suo sviluppatore o il suo utente.

 

 

Cos’è cambiato da Settembre 2017?

Da Settembre 2017, Google ha smesso di rilasciare gratuitamente le proprie API Key. Per soddisfare questo fattore ora Google richiede la creazione di un account di fatturazione che sia completo di numero di carta di credito.

 

 

Perciò ora bisogna pagare?

I pagamenti sono relativi in base all’utilizzo che, gli utenti del vostro sito web, fanno della mappa. Google offre un budget di 300$, usufruibile in un anno, che copre un traffico limitato. Superato questo budget il servizio diventerà a pagamento. Qui il link per confrontare le tariffe in base al traffico: eventualmente, per evitare inconvenienti e aumenti imprevisti, è necessario impostare dei limiti di utilizzo.

 

 

Come si ottengono le API Key?

La procedura è rimasta pressoché invariata e come in passato è necessario andare al link, cliccare su “Inizia” e seguire le indicazioni.

Di seguito la procedura:

Dopo aver effettuato il login clicca sulla voce “Seleziona un progetto” e si aprirà una finestra dove ci sarà un pulsante, da cliccare, con la dicitura “Crea nuovo progetto”. Scrivi il nome del tuo progetto (es. Mappe Google) e clica su “Crea”.

nuovo progetto api key google

A questo punto seleziona il progetto appena creato e del menu seleziona la voce “Libreria” contenuta in “API e servizi”.

libreria api key google

Nella schermata successiva scrivi sulla barra di ricerca “Maps Javascript API” quindi clicca sopra e “Abilita”.

api javascript

Dopo aver abilitato il servizio Maps Javascript API, riapri il menù la voce “Credenziali” contenuta in “API e servizi”: cliccando sulla voce “Crea credenziali” seleziona poi la voce “Chiave API”.

credenziale api key google

Dopo aver creato la nuova Chiave API è necessario collegarla ai domini dei siti sui quali vuoi utilizzarla: per fare questo clicca sul bottone “Limita chiave” oppure dalla schermata “Credenziali” sul nome della chiave appena creata.

Ora nel box “Restrizioni delle applicazioni” seleziona la voce “Referrer HTTP (siti web)” ed imposta nel campo testuale più sotto l’indirizzo della pagina web contenente la mappa di Google sulla quale vuoi utilizzare questa Chiave API.

Nel caso ci fosse la necessità di usare questa Chiave API in più di una pagina (o di un sito) si possono aggiungere tutti gli indirizzi che il tuo sito web contiene e puoi anche utilizzare il carattere wildcard: ad esempio nel caso volessi abilitare tutte le pagine del tuo sito https://www.tuosito.esempio/ inserisci nel campo testuale l’indirizzo https://*.tuosito.esempio/*.

chiave api google

 

Se desideri approfondire questi temi e capire come puoi aggiornare o implementare Google Maps al tuo sito web, contattaci senza impegno al n. 0444 14 96 867 o scrivici a [email protected]! Saremo felici di fare la tua conoscenza e di offrirti un buon caffè!

 

 

Leggi anche

 

 

Condividi su:

Facebook LinkedIn Twitter