Brand safety: come tenere al sicuro il proprio brand?

Negli ultimi tempi uno dei trend topic più in voga sul web in tema Marketing è la cosiddetta brand safety, ossia l’insieme delle pratiche per una corretta collocazione degli annunci pubblicitari, evitando accostamenti e contenuti inopportuni, scomodi, illegali, offensivi o non in linea con la vision, con i valori e con l’immagine del brand.

brand safety
 

L’importanza della brand safety è direttamente collegata alla reputation dell’azienda. Una questione estremamente delicata. Se servono anni, costanza e investimenti per costruire una buona brand reputation, bastano pochi momenti per distruggerla. Commenti e recensioni negative o un annuncio posizionato in siti poco adatti possono suscitare associazioni negative immediate, che danneggiano la relazione con il pubblico (oltre che il rendimento dell’annuncio pubblicitario).

 

Errore 1: l’annuncio mal posizionato

Quando un annunio viene posizionato per una parola chiave troppo generica, può comparire in contesti o in posizionameni poco adatti (come un fatto di cronaca negativo, o in un sito di un competitor).

Ad esempio, posizionare un annuncio rivolto alle mamme in dolce attesa su un sito che tratta di argomenti maschili, è inopportuno e inefficace. Non raggiungerà il target desiderato e l’investimento fatto sarà inutile.

 

brand safety

 

Errore 2: l’errore umano di valutazione del contesto e del momento adatto

L’urgenza e la tempestività non fanno rima con una strategia efficace. Alcuni post (specialmente sui social) vengono pubblicati velocemente, senza troppe analisi e attenzione, ma possono contenere errori, imprecisioni, contesti ambientali inadatti, offensivi e inopportuni.

 

brand safety

 

Errore 3: il tono di voce

Sul web, come su tutti i media dove la componente acustica è assente o minima, occorre stare molto attenti alla punteggiatura, al font e tutti i componenti tipografici che possono influenzare l’interpretazione del contenuto da parte del lettore. Questi elementi, alterano il tono di voce di un messaggio e ne modificano la comprensione.

Questi sono solo 3 degli errori che possono influenzare la corretta comprensione e collocazione di annunci pubblicitari e contenuti sul web. Il modo di evitarli? In linea generale, adottando una strategia di lungo periodo ed utilizzano alcuni accorgimenti tecnici che possano semplificare le attività operative dei marketer.

Se desideri approfondire queste tematiche e se desideri analizzare la web reputation del tuo brand, non esitare a scriverci o a chiamarci!

 

Fonte: ninjamarketing.it

 

Ilaria Boschetto

(Linkedin)

 

Leggi anche

 

 

 

 

Condividi su:

Facebook LinkedIn Twitter