Content Marketing: quanto ci credono i brand

Per il terzo anno consecutivo, Zazzle Media ha pubblicato la ricerca The State of Content Marketing 2019, che analizza quanto le aziende abbiano adottato strategie di content marketing coerenti con i loro obiettivi di business, traducendole in piani editoriali e operatività.

Secondo l’analisi, il 96% degli esperti di marketing non soltanto fanno content marketing, ma lo considerano efficace per il loro brand. Solo 3 anni fa, la percentuale era a quota 70%: la crescita è importante. La grande fiducia nel content marketing, però, è dovuta anche alla progressiva integrazione delle strategie. Nel 90% dei casi, chi fa marketing sostiene di adottare strategie complessive, che consentono di raggiungere gli obiettivi di marketing globali (lo scorso anno, accadeva solo nel 45% dei casi).

Altro dato su cui riflettere: la ricerca dimostra che brand awareness e lead generation sono le priorità degli esperti di marketing. Nella maggior parte dei casi, si elaborano contenuti scritti, ma in relazione con i video, l’email marketing e social media marketing.

Sempre di più, si fa ricorso alla visibilità degli influencer. L’intero campione preso in esame conferma di collaborare con uno o più influencer e più del 60% ritiene di aver ottenuto risultati concreti da queste collaborazioni.

Sul fronte degli assistenti vocal la strada è ancora in salita. Solo un esperto di marketing su 10 afferma di aver integrato la voice search nella sua content strategy, il 60% non prevede di farlo in futuro e solo il 2% ha ottenuto risultati concreti.

Dove si distribuiscono i contenuti? In primis, sui blog aziendali e tramite i guest post: il 75% investe in questi canali. Importantissima è l’attività SEO e l’email marketing. Se strutturata in modo strategico, la mail rimane il canale giusto per inviare contenuti di valore per chi li riceve. Attenzione, però, all’utilizzo dei database di contatti: il nuovo regolamento europeo impone una maggior cautela.

Anche le digital PR non sono ancora utilizzate al massimo del loro potenziale (sono usate solo dal 9% del campione).

Questi dati delineano un panorama che ha preso consapevolezza dell’importanza del content marketing per la comunicazione del brand e per il raggiungimento dei propri obiettivi di business, ma le potenzialità di crescita sono estremamente alte, che si traduce in una previsione di una crescita del 41% del budget da destinare alle attività di creazione e distribuzione dei contenuti nel corso del prossimo periodo.

 

Se i numeri di questa ricerca, che abbiamo letto su insidemarketing.com, ti hanno incuriosito e se desideri approfondire con noi come la tua azienda può sfruttare il content marketing per ottenere più velocemente i tuoi obiettivi, contattaci per una consulenza gratuita!

 

 

Fonte: www.insidemarketing.it

 

Ilaria Boschetto

(Linkedin)

 

Leggi anche

 

 

 

 

Condividi su:

Facebook LinkedIn Twitter