Digital Analytics: di cosa stiamo parlando?

Il concetto dei Digital Analytics non è nè difficile, nè nuovo e può essere riassunto in questo modo:

Collect and Use data to make things better

 

Lo aveva già capito Napoleone, che sosteneva che la guerra è per il 90% informazione: se siamo in grado di trasformare i dati (giusti) in informazioni (strategiche), possiamo raggiungere i nostri obiettivi in meno tempo e con risultati migliori.

Napoleone
 

Il Digital Analytics è esattamente questo: è l'attività di misurazione, raccolta, analisi e reporting di dati provenienti dalla rete, con lo scopo di comprendere ed ottimizzare i comportamenti online delle persone. Che si tratti di capire come migliorare la navigazione di un sito web, ottimizzare il customer care o perfezionare un'app, la regola non cambia.

 

MISURARE: NE VALE LA PENA?

Sì, perchè la misurazione ci aiuta ad individuare i punti di forza e di debolezza e ci permette di intervenire per migliorare le performance di siti app, in base ai nostri obiettivi:

  • Vendere prodotti
  • Raccogliere adesioni per iniziative che si che si svolgono offline
  • Portare un servizio a conoscenza del pubblico
  • Migliorare l'awareness e la reputation di un brand
  • Riorganizzare i processi aziendali
  • ...

Qualunque sia il nostro obiettivo, riuscire a capire quali siano le cose da migliorare in modo oggettivo e dettagliato è essenziale per riuscire a creare valore.

 

RACCOGLIERE I DATI: QUALI? DOVE? COME?

La sorgente da cui proviene l'experience dell'utente non è vincolante. Infatti, oggi sono disponibili strumenti così raffinati che ci consentono di raccogliere qualsiasi tipologia di dato proveniente da qualsiasi sorgente:

dati

 

Tutti i dati che possono essere raccolti sono informazioni anonime di carattere comportamentale (es. le pagine visitate da un utente, le azioni di conversione, le query usate dall'utente per raggiungere il sito, ecc), mentre non possono essere raccolte tutte le informazioni personali e sensibili degli utenti, soggette a restrittive leggi per la tutela della privacy (es. nome e cognome, cordinate bancarie, ecc).

 

DIGITAL ANALYTICS E TEAM AZIENDALI

Gli Analytics creano valore solamente quando entrano in contatto con tutti i team aziendali:

  • Area Marketing: l'analisi dei dati permette di ottimizzare una landing page, aiuta a segmentare meglio i clienti, a perfezionare le campagne pubblicitarie e l'attività sui social network e ad individuare i profitti prevedibili in base alla relazione con i clienti, a partire dal loro comportamento d'acquisto
  • Area Produzione: l'analisi dei dati consente di scoprire le performance del prodotto e delle sue applicazioni, di effettuare analisi comportamentali sugli acquirenti ed analisi demografiche e geografiche dettagliate
  • Area Vendite: l'analisi dei dati permette di ottimizzare le vendite, proporre al cliente dei prodotti correlati, valutare il Customer Value ed ottenere informazioni dettagliate sul consumatore
  • Area Executive: l'analisi dei dati consente di effettuare delle ricerche sui consumatori e, di effettuare analisi di Competitive Intelligence, di creare cruscotti e dashboard,ecc
  • Area IT: l'analisi dei dati consente di monitorare le performance del servizio, analizzare come viene utilizzato il sito web aziendale, migliorare le infrastrutture IT, ecc.

 

Questi sono solamente alcuni degli esempi di come un'azienda può sfruttare la mole di dati a sua disposizione. Ogni business ha necessità ed esigenze specifiche e i Digital Analytics, se utilizzati nel modo giusto, aiutano ogni risorsa a svolgere meglio il proprio lavoro e ad ottimizzare il rapporto con i propri clienti attuali e futuri!

 

 

Ilaria Boschetto
(Linkedin)

Leggi anche

 

 

 

Condividi su:

Facebook LinkedIn Twitter