Fai crescere la tua azienda con LinkedIn

Non farti sfuggire le opportunità legate al social network più diffuso in ambito business!

LinkedIn è la piattaforma di networking professionale più importante al mondo, con 15 milioni di utenti iscritti solo in Italia, in quanto dà la possibilità alle aziende di accrescere la propria rete e di stimolare il coinvolgimento degli utenti, aumentando non solo la propria visibilità e riconoscibilità nel settore, ma anche la capacità di fidelizzazione.

Come tutti i social network, anche LinkedIn è in grado di favorire le interazioni tra utenti, consentendo alle imprese di intercettare le persone giuste per il proprio business e di creare con loro una buona rete professionale.

La possibilità di trovare potenziali partner, fornitori e clienti ed instaurare con loro nuove relazioni commerciali ha portato LinkedIn ad essere uno strumento strategico essenziale per le organizzazioni. Esso non funge solamente da vetrina per l’azienda, ma permette di accrescere la brand awareness, promuovere prodotti e servizi e creare legami quotidiani e duraturi con il pubblico.

Ma come sfruttare al meglio questa piattaforma per ampliare il proprio business?

Ecco a te alcuni consigli per rendere efficace il tuo profilo LinkedIn aziendale.

profilo linkedin aziendale
 

1. Completa tutti i campi chiave

Nella pagina LinkedIn è fondamentale inserire tutte le informazioni che riguardano la tua azienda, mettendo in evidenza cosa è in grado di offrire ai clienti e le sue unicità.

  • Imposta un’immagine profilo semplice e chiara. Questo è il primo elemento che gli utenti vedono. È importante, quindi, che ci sia un richiamo al nome della tua azienda per renderla ben riconoscibile nella ricerca. Puoi utilizzare direttamente il tuo log o aziendale o una sua parte grafica.
  • Inserisci un banner rappresentativo. Nell’immagine di copertina, c’è più spazio per la creatività. Di conseguenza, puoi caricare un’illustrazione con un richiamo grafico al marchio, un’immagine caratteristica o anche un breve messaggio.
  • Crea uno slogan sintetico. Il testo dello slogan deve essere di massimo 120 caratteri ed indicare il settore di competenza e l’attività svolta dall’azienda. In questo modo gli utenti potranno vedere immediatamente le informazioni principali.
  • Aggiungi l'URL.LinkedIn dà la possibilità di inserire un URL. Inserisci, quindi, quello del tuo sito aziendale o dell’e-commerce in modo da creare un collegamento rapido e farti trovare dagli utenti sul web.
  • Completa la Panoramica. Questa sezione consente in poche parole, massimo 2000 caratteri, di dare ai visitatori tutte le informazioni necessarie. Per essere utile, è bene indicare di cosa si occupa l’azienda, a quale settore appartiene, la dimensione e i propri valori. Questa descrizione deve essere incisiva ed esaustiva, in modo da attrarre gli utenti e fornirgli velocemente le informazioni più utili.
  • Inserisci l’indirizzo della sede aziendale, una mail e un numero di telefono. Queste informazioni sono fondamentali per permettere all’utente di contattarti. Ricorda, dunque, di tenerle sempre aggiornate per evitare di perdere dei contatti.

Il completamento di tutti questi cambi è essenziale per avere una pagina ben ottimizzata e per rendere il profilo più facilmente rintracciabile da coloro che cercano brand simili.

2. Crea un banner di qualità

Come abbiamo già detto, il banner, ovvero l’immagine di copertina della pagina, lascia maggiore spazio alla creatività. Questo contenuto consente di mettere in evidenza l’identità, le attività e i prodotti/servizi aziendali.

Come prima cosa, mettiti nei panni degli utenti che vuoi attirare e comprendi cosa cercano. Ad esempio, il banner può richiamare graficamente un elemento del brand. Oppure può rappresentare un’illustrazione sintetica di ciò che si offre o un contenuto con un messaggio relativo ad un particolare evento, ai valori o alle competenze aziendali.

Puoi fare di più: cambiala con costanza. Questo ti permette di farti notare e di sfruttare l’elemento per promuovere il brand, i prodotti e le attività, segnalando già all’inizio della pagina le informazioni importanti.

3. Chiedi ai dipendenti di collegarsi e interagire

Invita i tuoi dipendenti ad aggiungere l’azienda come luogo di lavoro. Questo ti permette sia di completare il profilo, mostrando il numero, il nome e l’esperienza lavorativa dei tuoi dipendenti, sia di ampliare la tua rete professionale. Comparire, infatti, nella homepage personale dei dipendenti dà maggiore visibilità e consente ai membri del loro network di raggiungere la pagina aziendale cliccando direttamente sul nome che compare nell’intestazione.

Per espandere la tua rete, puoi anche incoraggiare i dipendenti a ricondividere nel loro profilo i post pubblicati nella pagina aziendale. In questo modo i contenuti verranno percepiti dagli utenti come più personali e veritieri, suscitando maggior interesse.

Le figure più importanti della tua attività possono fungere da voci influenti nel settore e spesso possiedono reti professionali ampie. Incentivarli a linkare la pagina aziendale o ricondividere i contenuti permette d’indirizzare il traffico e nuovi potenziali follower verso il profilo dell’azienda.

La promozione del brand, azienda o attività attraverso i profili personali è un buon modo per creare dinamicità, dare un volto più umano ai contenuti e parlare attraverso chi vive quotidianamente all’interno dell’organizzazione.

4. Usa nei post immagini originali

Nelle strategie di comunicazione dei social, la comunicazione visuale gioca un ruolo fondamentale.

I contenuti con immagini, fotografie, video e caroselli ottengono maggior seguito e condivisione, poichè l’algoritmo di LinkedIn premia i contenuti visivi, in quanto risaltano maggiormente nel feed degli utenti.

Inserire immagini ed elementi grafici nei post consente, dunque, di attrarre maggiormente l’attenzione degli utenti e il loro interesse, ottenendo una maggiore visibilità.

Non trascurare, quindi, la parte grafica dei tuoi post. Utilizza immagini di qualità, meglio in formato da 1.200×627 pixel per una buona visualizzazione, e brevi video per rendere attrattivi i tuoi contenuti e favorirne la viralità.

5. Pubblica con regolarità

I contenuti non devono solamente essere di qualità, ma anche pubblicati in modo costante.

Aggiornare regolarmente le pagine, arricchendole di articoli, video e altri contenuti di valore a lungo temine, permette di ottenere maggiore visibilità sui feed degli utenti, aumentando il coinvolgimento e la copertura organica e rendendo il profilo più attraente per i potenziali nuovi follower.

Individua, quindi, i contenuti di maggiore interesse per il tuo pubblico e la tipologia più adatta. Stabilisci poi quale contenuto pubblicare in quale giorno. La costanza creerà attesa e interesse negli utenti, rendendo il tuo profilo più interessante.

Postare almeno un paio di volte alla settimana può fare realmente da differenza nell’attrare nuovi utenti e nell’espansione della tua rete professionale. Sappiamo che questo richiede tempo e impegno, ma puoi sempre contare su professionisti per la gestione della pagina nel modo più profittevole.

6. Utilizza hashtag e tag

Anche in LinkedIn, come negli altri social network, gli utenti ricercano quello che è di loro interesse digitando le parole chiave nel campo di ricerca. In questo social però la selezione deve essere molto accurata per riuscire a raggiungere i giusti ‘contenitori’ in cui gli utenti andranno a cercare gli elementi di loro interesse.

Per farsi trovare è importante, quindi, usare nei copy dei post hashtag con le parole chiave della propria attività e del contenuto condiviso. L’individuazione delle keyword da usare come hashtag ti permette, infatti, di posizionarti sulla piattaforma, raggiungendo gli utenti più affini e le comunità più pertinenti al tuo business.

Inoltre, quando i contenuti coinvolgono altre aziende o utenti diventa essenziale l’utilizzo dei tag per distribuirli maggiormente. Essi ti permettono di comparire nella sezione di ricerca dei soggetti menzionati e danno la possibilità a coloro che sono taggati di ripostare il contenuto, ampliando la visibilità dei post.

 

Come abbiamo visto, LinkedIn è un’importante risorsa utile soprattutto per sviluppare ed espandere il proprio business aziendale, aumentando le possibilità di contatto con clienti e stakeholders.

Per strutturare in modo veramente efficace i contenuti e la tua strategia sui social ti consigliamo, però, di affidarti ad un professionista del settore che sia in grado di ottimizzare la tua pagina Linkedin, creare un piano editoriale efficace ed individuare pubblico, bisogni e contenuti più adatti, tenendo sempre monitorato l’andamento della pagina.

Per maggiori informazioni, contattaci a [email protected].

 

 

Leggi anche

 

 

Condividi su:

Facebook LinkedIn Twitter