I colori nel marketing: come scegliere quelli giusti

I colori influenzano la percezione dei prodotti, alterano l’efficienza di un annuncio pubblicitario e l’appeal di un brand. Spesso accade, infatti, che una persona ricordi un marchio per il suo colore (es. il rosso Valentino, il blu Tiffany o il rosso Ferrari).

Sono tanti gli aspetti che devono essere presi in considerazione quando si parla del binomio colore-percezione. Uno stesso colore può suscitare reazioni diverse in base all’età o al sesso, ma sono stati condotti degli studi che analizzano questa tematica e che forniscono alcune linee guida sull’adozione dei colori all’interno delle strategie di marketing aziendali.

colori nel marketing
 

Contesto e personalità di un brand

Nel Journal of Manageent Decision Satyendra Sing spiega che “un utilizzo adeguato dei colori contribuisce alla differenziazione dei prodotti rispetto alla concorrenza e influisce sull’atteggiamento delle persone verso i prodotti stessi”. Ad esempio, se la maggior parte dei brand di detersivi è blu, ma vogliamo posizionare un nuovo detersivo, adottare il colore verde può rivelarsi un elemento distintivo rispetto ai competitor.

Altri studi hanno confermato come le associazioni generali relative a diversi colori cambiano quando i singolo colori vengono presentati in contesti specifici. Nel volume Colors in Marketing: a study of color associations and context (in) dependence, Amsteus e i suoi collaborator affermano che ”i manager dovrebbero considerare i significati attribuiti ai colori dentro contesti specifici più che limitarsi ad analizzare solo le associazioni collegate ai diversi colori”.

Il colore contribuisce ad aumentare le conversioni? Sì. Quale? Dipende. Non esiste un colore universale capace di andar bene per tutti. L’unica linea guida da seguire è quella del contrasto di colore. Se il layout di un sito web è prevalentemente verde, il colore della call-to-action dovrà essere contrastante rispetto al colore di base. In questo modo, la call-to-action riesce ad emergere dal contesto e ad essere notata.

palette

 

Colore e Brand Personality

Secondo la definizione di J.L. Aaker in Dimensions of brand personality, la Brand Personality è l’insieme di tratti umani che possono essere collegati ad un brand. Determinate caratteristiche come la serenità, la sofisticatezza e la semplicità possono essere collegate a particolari colori. È importante che i colori di un logo/brand siano coerenti con la percezione che suscitano nelle persone.

Inoltre, i colori devono essere considerati in associazione con altri, perchè quando vengono associati possono acquisire significati o sfumature diverse.

 

Il colore nella strategia di marketing

Nella pianificazione e realizzazione di un strategia di marketing bisogna tenere in considerazione quali sono i colori che vengono associati al genere maschile e femminile nei diversi mercati di riferimento. Ad esempio, se in Italia il colore femminile per eccellenza è il rosa, in Cina è ritenuto un colore maschile

Sono molti i brand che adeguano i colori nel loro punto vendita, nel sito e nel logo a seconda del Paese. Di solito, i marchi di fast-food utilizzano il colore rosso, ma negli ultimi anni in Italia sempre più brand stanno cambiando il loro colore dal rosso al verde, in corrispondenza ad un’attenzione sempre maggiore ai temi del salutismo e del biologico.

La scelta di un determinato colore, per il (web)marketing, è un fattore dominante soprattutto perchè incide in modo immediato sulle sensazioni delle persone, che si concentrano sempre di più sull’immagine visiva e sempre meno sugli elementi testuali. Un colore non pertinente ai valori che il brand desidera comunicare può suscitare una reazione che impedisce al potenziale cliente di entrare in contatto con il brand. E per questo motivo che la pianificazione di una strategia di marketing è così importante per il successo o l’insuccesso di un prodotto.

 

Se desideri approfondire con noi queste tematiche, scrivici o chiamaci!

 

 

Ilaria Boschetto

(Linkedin)

 

Leggi anche

 

 

 

 

Condividi su:

Facebook LinkedIn Twitter