Linkedin per il marketing: una miniera d'oro per la Lead Generation

Utilizzare Linkedin per gestire un profilo personale o una pagina aziendale non è la stessa cosa. Se, poi l'azienda opera nel B2B, la gestione può diventare ancora più complessa: non coinvolge la sfera emotiva, non si rivolge alla sfera personale. Ogni post, ogni commento, ogni condivisione effettuata da una pagina aziendale impatta nella comunicazione ufficiale ed istituzionale dell'azienda. Per questo motivo, è fondamentale adottare una strategia Linkedin aziendale duratura nel tempo, che possa definire l'approccio e le linee guida che dovranno guidare la comunicazione online dell'azienda. 

linkedin b2b

 

Se utilizzato nel modo giusto, infatti, Linkedin può diventare una miniera d'oro per la Lead Generation. La ricettività dei lead provenienti da Linkedin è estremamente elevata, il grado di interesse verso i post è più alto rispetto agli altri social network, i profili professionali presenti su questa piattaforma sono qualificati e il loro grado di profilazione è fortemente strategico.

 

Linkedin per il miglioramento del processo commerciale

Per i venditori e i responsabili commerciali, Linkedin è uno strumento fondamentale per entrare in contatto con potenziali clienti, per analizzare le opportunità di vendita e per instaurare in modo non invasivo un primo contatto con i lead. Lo studio "State of B2B Digital Marketing" (di DemandWave) conferma che le dinamiche commerciali provenienti da Linkedin sono supportate dalla quantità dei lead presenti e dalla loro predilezione nei confronti di questo social. Il numero parla chiaro: il 92% dei venditori B2B preferisce Linkedin rispetto agli altri social network e l'efficacia nel lungo periodo è del 59%.

 

Linkedin per il'azienda B2B: i vantaggi

In linea generale, una buona strategia Linkedin può portare l'azienda a:

  • ottenere maggior traffico sul sito web, utilizzando una buona strategia editoriale e a campagne promozionali a pagamento
  • aumentare il grado di visibilità dell'azienda, grazie alle pagine vetrina e alle funzionalità Linkedin per le aziende
  • conoscere meglio il proprio target, grazie ai dati di insight che Linkedin mette a disposizione per le pagine aziendali.
 
Linkedin per il'azienda B2B: l'ABC di una strategia content efficace

Adottare una strategia vincente non è immediato e richiede tempo, impegno e costanza. I risultati non sempre arrivano subito, ma è importante mettere basi solide condivise da tutta l'azienda per poter avviare una strategia Linkedin efficace.

  • Obiettivi chiari e condivisi: il social media marketing è un'attività a tempo pieno. Servono risorse, punti di vista condivisi da tutti e dedizione. Solo in questo modo le attività Linkedin riusciranno nel medio-lungo periodo a trasmettere un'immagine solida ed efficace
  • Presenza dei collaboratori: da sola, la pagina aziendale di Linkedin conta poco; è importante che i collaboratori, con il proprio profilo personale, condividano i suoi contenuti, che utilizzino il social per fare rete sociale
  • Redazione dei contenuti: una buona strategia Linkedin deve prevedere un calendario editoriale e una rosa di contenuti capaci di trasmettere in toto l'azienda, i suoi valori, le sfide che sta intraprendendo, la sua storia, i suoi successi, i suoi punti di vista nei confronti dell'attualità e del contesto di appartenenza. 

Questi sono solo tre dei tanti aspetti da tenere presenti quando si decide di approcciarsi a questo social network in modo organizzato e strategico, ma insieme pongono le basi per una pagina di successo. Se desideri condividere con noi i tuoi progetti Linkedin e per intraprendere insieme una strategia vincente, scrivici senza impegno!

Ilaria Boschetto

(Linkedin)

 

Leggi anche

 

 

 

 

Condividi su:

Facebook LinkedIn Twitter